Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Terrano

azienda agricola fabjan sales

Il Terrano è un vino D.O.C. di colore rosso rubino intenso, e di gusto forte e acidulo, dotato di una struttura corposa. La sua uva viene coltivata in Carsoazienda agricola doljak samatorza ed in Istria,

dando origine al Terrano del Carso o a quello d’Istria, in dialetto “Teran”.

E’ indubbiamente imparentato con il Refosco (con il quale viene spesso mescolato al fine di renderlo meno asprigno) e trova origine antiche. Si ritiene che abbia discendenza dal Pùcino, vino del quale racconta Plinio “prospera nell’ansa dell’Adriatico, non molto distante dalle fonti del Timavo”, su un colle accarezzato dal mare. I vigneti sono molto frammentati sul territorio dell’altipiano carsico.

L’area di coltivazione è larga circa 3 km e lunga 10 km; si sviluppa da Duino Aurisina, Sgonico e Monrupino. Proprio in quest’area si sviluppa la “Strada del vino terrano” interessante da visitare grazie alla presenza di varie trattorie locali.

vino terrano triesteLa pianta non risulta essere molto generosa, poiché, anche se coltivata con sistemi moderni non produce più di 500 gr di uva a ceppo. L’uva matura tardi e la vendemmia avviene nella seconda metà di ottobre. Ne vengono prodotte circa 55.000 bottiglie all’anno.

Si tratta di un vino di notevole struttura ma poco alcoolico. La sua gradazione alcoolica si aggira attorno ai 10,5°.

Di odore vinoso, forte e fragrante con profumo di lampone, mirtillo e ribes nero, di sapore asciutto. Il suo colore e la sua corposità hanno dato origine al suo soprannome di “sangue del Carso”.

Di gusto acidulo, tannico, avvolgente, con grande struttura. Va bevuto giovane, non oltre il secondo anno. Non adatto all’invecchiamento. E’ un vino da tutto pasto, soprattutto un vino da piatti rustici della cucina carsica. Adatto ad antipasti di salumi, minestre saporite, arrosti di manzo o di maiale e bolliti. Bevuto fresco di cantina, va servito tra i 16 ed i 17 gradi.

agriturismo hermada ceroglie